Contenuto della pagina

NoiPA e Cloudify NoiPA

Cosa sono

NoiPA è un progetto riconosciuto come "modello di eccellenza". Tramite questo portale le amministrazioni pubbliche usufruiscono dei servizi stipendiali, in particolar modo quelli che coprono tutte le funzionalità necessarie all'erogazione degli emolumenti, fissi ed accessori, oltre all'attuazione degli adempimenti normativi correlati.

In particolare, il sistema NoiPA agisce in applicazione della normativa in materia di trattamento economico, contrattuale, fiscale e previdenziale, del personale della PA, garantendo quindi l'elaborazione dei cedolini mensili.

Cloudify NoiPA  è il programma pluriennale (2016 – 2022) di trasformazione digitale di NoiPA, in corso di realizzazione presso il MEF, avente il proposito di soddisfare queste esigenze attraverso la realizzazione di un sistema unico di gestione del personale di tutta la Pubblica amministrazione italiana, per accrescere la quantità e la tipologia dei servizi attualmente messi a disposizione da NoiPA, innovandone il modello di erogazione.

Cosa facciamo

Sovraintendiamo mensilmente a tutte le operazioni necessarie per il calcolo degli emolumenti ordinari e straordinari. Monitoriamo inoltre la produzione dei relativi flussi di pagamento all'amministrato, le casse di previdenza, all'Agenzia entrate ed agli enti creditori.

Sul portale NoiPA: apre una nuova finestra inoltre produciamo e pubblichiamo i cedolini e forniamo assistenza ai circa 2 milioni di amministrati appartenenti alla Pubblica amministrazione centrale e locale.

Collaboriamo costantemente con il Dipartimento dell'Amministrazione Generale del Personale e dei Servizi: apre una nuova finestra (DAG) del Ministero dell'Economia e delle Finanze, per aggiornare e far evolvere non solo il progetto ma anche il portale di NoiPA.

Lo scopo che perseguiamo e per il quale mettiamo a disposizione le nostre competenze è quello di ridurre drasticamente la sovrapposizione di adempimenti e servizi. Così facendo diventa possibile offrire a tutta la Pubblica Amministrazione soluzioni modulari e scalabili, ampliando i servizi offerti in materia stipendiale, realizzando nuove applicazioni inerenti al trattamento delle presenze e assenze e assicurando la massima integrazione con i sistemi di gestione del personale già in uso presso altre Amministrazioni.

Nel corso del 2020 l’impegno profuso nell’ambito di NoiPA è stato volto a supportare il personale della Pubblica Amministrazione impegnato in prima linea nell’emergenza COVID. In particolare, il sistema è stato chiamato ad ottemperare in tempi rapidi alle disposizioni emanate in materia di gestione economica del personale PA, e in particolare per il personale Sanitario, il personale delle Forze di Polizia e delle Forze Armate e il personale della Scuola.

In ambito Cloudify NoiPA, in aderenza al progetto stiamo portando avanti servizi digitali innovativi volti a semplificare la vita ai dipendenti pubblici e alle amministrazioni e per generare significativi risparmi per la spesa pubblica: in particolare, attraverso la creazione di un sistema unico centralizzato di gestione del personale che determinerà una riduzione dei costi per l’erogazione del servizio, anche mediante il paradigma del cloud computing. 

Nel corso del 2020 sono iniziati i primi rilasci rendendo disponibile per i dipendenti una app per l’accesso ai servizi attraverso dispositivi mobili e alle Amministrazioni, l’applicazione Performance e Comportamenti, servizio rivolto alla gestione del personale, sviluppato con i requisiti condivisi con il Dipartimento della Funzione Pubblica.

NoiPA: verifica GreenPass e obbligo vaccinale

Sulla base del DPCM del 17 dicembre 2021 (Modifiche al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 17 giugno 2021 in ordine alle disposizioni attuative del decreto-legge 26 novembre 2021, n. 172), sono state messe a disposizione degli Enti gestiti attraverso il portale NoiPA, le nuove funzionalità di Verifica di Obbligo Vaccinale  che, aggiungendosi a quelle per la Verifica Green Pass già disponibili da ottobre per tutti gli enti gestiti, consentono agli operatori abilitati la verifica puntuale delle informazioni relative al rispetto dell'obbligo e le eventuali variazioni avvenute nelle 24 ore precedenti.

Tra i vari Enti interessati, la Polizia di Stato è stata la prima ad attivare il servizio.