Contenuto della pagina

Intelligence e Controlli

Cos'è

La Business Intelligence è costituita dall'insieme di modelli, metodi, processi, persone e strumenti che rendono possibile la raccolta organizzata dei dati generati all'interno o all'esterno di un'organizzazione. La successiva elaborazione e analisi dei dati consente di trasformare gli stessi in informazioni che permettono di prendere decisioni e di elaborare strategie.

Cosa facciamo

Abbiamo sviluppato metodologie di controllo e tool per rendere ancora più efficaci le azioni di prevenzione e contrasto all'evasione, gli illeciti, le frodi, i reati tributari ed extratributari. Grazie ai nostri strumenti infatti abbiamo migliorato la qualità dei controlli e delle verifiche effettuate dalle varie Agenzie.

Sistemi di Business Intelligence, Fraud Management e Data Analytics

Collaboriamo con l’Agenzia Dogane e dei Monopoli supportando la loro attività di intelligence con i nostri sistemi integrati di Business Intelligence, di Fraud Management e Data Analytics.

Attraverso le nostre soluzioni, l’Agenzia è facilitata nello svolgimento di attività come il monitoraggio continuo della rete di vendita e distribuzione, al fine di individuare i comportamenti illegali derivanti dalla erogazione di gioco non regolamentato e dalla vendita online di tabacchi di contrabbando.

In qualità di partner tecnologico e System Integrator, abbiamo implementato e industrializzato per l'Agenzia Dogane e dei Monopoli una infrastruttura tecnologica basata sui moderni paradigmi e le metodologie tipici del mondo dei Big Data.

FRODO - Sintesi progetto

FRODO è una soluzione modulare e flessibile, facilmente integrabile e pensata per rispondere ai crescenti e mutevoli bisogni nella nuova era della Advanced Analytics.

Al fine di assicurare una più efficace attività di indagine e garantire un incremento dell'azione amministrativa, supportiamo l'Agenzia attraverso:

  • l'automazione delle fasi di controllo; 
  • l'individuazione degli indicatori di rischio;
  • le attività relative alla verifica e agli accertamenti tecnici sugli apparecchi da intrattenimento e i sistemi di gioco VLT (Video Lottery Terminal);
  • le attività relative alle verifiche di conformità delle piattaforme di gioco virtuali.

In accordo con l’Agenzia, mettiamo a disposizione team specializzati nell’analisi del web e strumenti tecnologici avanzati come :

  • motori di ricerca semantici;
  • sistemi di analisi dei testi;
  • classificatori di contenuti.

Tramite questi strumenti gli specialisti possono contribuire con semplicità ed efficacia alla costituzione dell’elenco di siti da inibire e anche della mappa del gioco non autorizzato e della vendita online illegale dei tabacchi.

Strumenti di controllo e monitoraggio

Abbiamo implementato anche strumenti finalizzati al monitoraggio e verifica dell'efficacia e dell'efficienza dei controlli attuati nell'ambito del Circuito Doganale di Controllo. Questi, in particolare, sono dedicati alla verifica delle operazioni di importazione ed esportazione con i paesi extracomunitari.

Le tecnologie innovative (Big Data) per il trattamento di quantità esponenziali di dati e di Data Analytics, hanno permesso di sviluppare e creare banche dati integrate volte a fornire una visione di insieme delle informazioni provenienti da vari ambiti. Uno strumento fondamentale per la ricerca veloce di informazioni e per l’individuazione delle relazioni tra soggetti economici e attività.

SIMEC

Collaboriamo con il Dipartimento del Tesoro: apre una nuova finestra, per il quale abbiamo sviluppato diversi sistemi informativi funzionali alla prevenzione di vari generi di reati finanziari.
 
In particolare a supporto dell'Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento: apre una nuova finestra (UCAMP) abbiamo realizzato il Sistema InforMativo Euro e Carte (SIMEC).
 
Le informazioni raccolte dal sistema sono utilizzate dalle Banche Centrali Nazionali dell'Eurosistema (BCN) e dalla Banca Centrale Europea (BCE) nell'azione di contrasto alla falsificazione dell'euro.
 
SIMEC, utilizzato da più di 750 Enti e grandi gruppi bancari, con oltre mille utenti attivi ogni giorno, riunisce all’interno di un'unica piattaforma diversi elementi andando a costituire un punto di raccordo unico ed esclusivo nel suo genere tra il mondo Privato e la Pubblica Amministrazione.

Il sistema ha il compito di gestire:

  • La Prevenzione Amministrativa sulle Frodi relative alle Carte di Pagamento;
  • Le Rilevazioni delle Falsificazioni delle Banconote e Monete in Euro.

SIMEC, inoltre, consente la collaborazione del MEF con le Amministrazioni preposte ad eseguire attività investigative e con le principali Holding del settore bancario.

Il Sistema SIMEC si pone come uno strumento finalizzato ad elevare sempre più gli standard delle contromisure ai fenomeni illeciti. Esso consente di garantire con ancor più forza l'integrità della moneta unica e la sicurezza di chi la usa anche negli altri stati della Comunità Europea.

A rendere ancora più rilevante SIMEC è l’integrazione con il sistema informatico di raccolta e monitoraggio dei dati sulle falsificazioni (Counterfeit Monitoring System - CMS, ovvero Sistema di Monitoraggio delle Contraffazioni) e con lo schema organizzativo che vede operare differenti istituzioni in ogni paese membro.

La prevenzione prevede la gestione dei dati relativi a frodi accertate o sospette sui pagamenti eseguiti con carte o con altri mezzi diversi dal contante sia materiali che virtuali (ATM, e POS).

La piattaforma SIMEC acquisisce le segnalazioni, elabora i dati e le informazioni di competenza.

Partecipano al sistema di prevenzione delle frodi sulle carte dipagamento le società, le banche e gli intermediari finanziari che emettono carte di pagamento e gestiscono reti commerciali di accettazione di dette carte, i cosiddetti Enti Segnalanti.

La rilevazione si effettua tramite la raccolta e il trattamento dei dati relativi alle falsificazioni dell'Euro nel territorio nazionale, per finalità di monitoraggio del fenomeno e di cooperazione con gli organi nazionali, comunitari ed internazionali per scopi preventivi e di contrasto delle falsificazioni su scala europea.

La piattaforma SIMEC consente agli Enti Segnalanti di adempiere all'obbligo di trasmettere al MEF, per via telematica, i dati tecnici e le informazioni inerenti all'identificazione dei sospetti casi di falsità.

Il sistema acquisisce, inoltre, le perizie degli organi competenti (Banca d'Italia e Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato) sulle singole segnalazioni.

Attività di supporto comparto Territorio

Abbiamo realizzato piattaforme tecnologiche evolute e banche dati integrate anche per supportare l’Agenzia entrate - comparto Territorio nell’ambito di contrasto all’evasione ed elusione fiscale. Tramite le nostre soluzioni è infatti possibile individuare sia i fabbricati che non risultano conosciuti al catasto, sia i fabbricati rurali che hanno perso i requisiti di esenzione ai fini fiscali. 

NUI - Natural User Interface

In un contesto variegato come quello della Pubblica Amministrazione, con ambiti e domini assai diversi gli uni dagli altri, figure apicali, top e middle manager, funzionari e utenti di business, possono accedere a tutti i contenuti, dall’analitica alla esplorazione dei dati – e in alcuni casi - alla gestione delle operazioni quotidiane, con la massima semplicità e naturalezza.

Il risultato dell’impiego delle NUI in tale ambito, oltre a fornire un valido strumento di supporto alle decisioni, massimizza la curva di apprendimento - minimizzando il tempo impiegato dall’utente per imparare a utilizzare la tecnologia - e aumenta la produttività e l’efficacia delle istituzioni nel corso delle attività quotidiane.