Contenuto della pagina

Lotteria degli scontrini

Cos'è

Collaboriamo con l'Agenzia entrate: apre una nuova finestra e l’Agenzia Dogane e Monopoli: apre una nuova finestra per la gestione della Lotteria degli scontrini.

Secondo la normativa vigente infatti, lo scontrino elettronico emesso dall’Agenzia entrate permette di richiedere l’attribuzione di biglietti virtuali secondo le modalità previste dal regolamento della Lotteria. Tali biglietti sono validi per la partecipazione alle estrazioni calendarizzate dell’Agenzia Dogane e Monopoli

Il cittadino e l’esercente hanno la possibilità di verificare l’esito delle estrazioni, e quindi le possibili vincite, mediante il portale della lotteria degli scontrini accedendo alla propria area riservata.

Cosa facciamo

Realizziamo soluzioni tecnologiche avanzate che permettono la gestione delle attività previste in un contesto Big Data, garantendo sicurezza, correttezza e trasparenza a tutti i soggetti coinvolti.

Abbiamo realizzato l'intero sistema della lotteria degli scontrini: questo è composto da un insieme di sottosistemi, ognuno indipendente e costantemente monitorato. In questo modo è possibile la gestione di parallelismi regolabili in tempo reale. Questa soluzione inoltre comporta una notevole flessibilità e scalabilità che permette di gestire l'aumento dei carichi di lavoro attraverso l'utilizzo di componenti replicabili. 

Sottosistema di accoglienza

Abbiamo sviluppato un sistema dedicato alla ricezione dell’elevato numero di scontrini trasmessi all’Agenzia entrate con l’obiettivo di assicurarne la corretta elaborazione. All’interno di questo sistema vengono garantiti tutti i controlli previsti dalla normativa di riferimento, compresa la tutela dei dati trattati secondo le indicazioni fornite dal garante della privacy.

Sottosistema di elaborazione delle giocate

Il sistema di elaborazione delle giocate finalizzato alla:

  • verifica dei requisiti necessari alla partecipazione al gioco;
  • alla generazione dei biglietti virtuali oggetto di estrazione;
  • attribuzione del concorso di estrazione di riferimento;

secondo quanto previsto dal regolamento in vigore predisponendo le più avanzate soluzioni tecnologiche disponibili al fine di garantire l’elevatissimo numero di transazioni previste.

Sottosistema di rilascio codice lotteria

Il sistema di gestione dedicato al rilascio del "codice lotteria", è necessario all’identificazione del cittadino che intende partecipare alle estrazioni presentando il codice ottenuto all’esercente al momento dell’acquisto.

Garantiamo il completo anonimato del cittadino collegando, in modo totalmente protetto, il codice lotteria al codice fiscale del singolo, permettendo la corretta gestione di tutte le operazioni.

Sottosistema di Estrazione

Il sistema dedicato all’estrazione degli scontrini vincenti garantisce e assicura la proprietà di casualità dell'intero processo di estrazione, a tutela dei cittadini.

Il processo è stato verificato dal punto di vista statistico da un centro universitario che ha considerato per l’analisi l'insieme di test "TestU01". Questa modalità di verifica viene generalmente riconosciuta come una tra le più potenti metodologie di verifica attualmente disponibili per l’analisi dell'effettiva casualità delle serie numeriche.

Area riservata Cittadino/Esercente

Le applicazioni web dedicate alla lotteria, si rivolgono sia al cittadino che all’esercente attraverso l'integrazione dei sistemi di autenticazione Spid, Fisconline/Entratel e CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Entrambi infatti tramite l’area riservata possono visualizzare le vincite e gestire i dati utili alla ricezione della comunicazione in caso di vincita.

Il cittadino può inoltre visualizzare i propri scontrini e le estrazioni alle quali fanno riferimento, e può richiedere assistenza dedicata in caso di necessità.

Le fonti normative disponibili sul portale della lotteria nella apposita sezione sono :

  • L. 11/12/2016, n. 232 articolo 1, comma 540 - Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019. - Così come modificato da ultimo dagli articoli 19, comma 1, lett. a), e 20, comma 1, lett. a), b) e c), del decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157;
  • L. 11/12/2016, n. 232 articolo 1, comma 541 - Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019. - Così come modificato da ultimo dagli articoli 19, comma 1, lett. a), e 20, comma 1, lett. a), b) e c), del decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157;
  • L. 11/12/2016, n. 232 articolo 1, comma 542 - Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017 – 2019, così come sostituito dall'art. 18, comma 1, lett. a), D.L. 23 ottobre 2018, n. 119, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2018, n. 136, e, successivamente, così modificato dagli artt. 19, comma 1, lett. a), e 20, comma 1, lett. a), b) e c), D.L. 26 ottobre 2019, n. 124, convertito, con modificazioni, dalla L. 19 dicembre 2019, n. 157;
  • L. 11/12/2016, n. 232 articolo 1, comma 544 - Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019.