Contenuto della pagina

Ambito contrattuale

Ai sensi dell'art. 4 dello statuto del 29 dicembre 2016, la SOGEI ha per oggetto sociale, prevalente, almeno per l’80% di fatturato, la prestazione di servizi strumentali all'esercizio delle funzioni pubbliche attribuite al MEF e alle Agenzie fiscali

L’oggetto sociale prevede altresì che la SOGEI, può, svolgere le ulteriori attività conferite in base a disposizioni legislative e regolamentari, per conto di regioni, enti locali, società a partecipazione pubblica, anche indiretta, di organismi ed enti che svolgono attività di interesse pubblico o rilevanti nel settore pubblico, nonché di istituzioni internazionali e sovranazionali e di amministrazioni pubbliche estere, comprese le attività verso l’Agenzia per l’Italia digitale.

Il rapporto contrattuale con la Pubblica Amministrazione è regolato da una serie di contratti e convenzioni che riconoscono Sogei in qualità di esclusivo partner tecnologico del Ministero dell'Economia e delle Finanze e punto di riferimento per la digitalizzazione del Sistema Italia.

Il quadro di riferimento contrattuale riguarda sia l'area Finanze che l'area Economia (a seguito dell'ampliamento del mercato di riferimento di Sogei dovuto all'incorporazione del ramo IT di Consip - 1° luglio 2013), insieme ad altri rapporti con la Pubblica Amministrazione.

Ministero dell'Economia e delle Finanze

Sistema informativo della fiscalità

Per garantire uniformità all’erogazione dei servizi e alle soluzioni idonee all’operatività del Sistema Informativo della fiscalità, i rapporti tra amministrazione finanziaria e Sogei sono regolati tramite lo strumento giuridico del Contratto di Servizi Quadro

L’articolo 31-septies del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176, stabilisce che “Il Dipartimento delle finanze, ai sensi dell’articolo 56, comma 1, lettera e), del decreto legislativo 30 luglio 1999,  n. 300, e dell’articolo 5, comma 4, del decreto legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n. 44, stipula, d’intesa con le Agenzie fiscali e gli altri enti della fiscalità, entro il 31 dicembre 2021, un nuovo atto regolativo con la Società di cui all’articolo 83, comma 15, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, per il Sistema informativo della fiscalità.

Fino alla stipula del nuovo atto regolativo, continuano ad avere vigore gli istituti contrattuali che disciplinano il rapporto di servizio tra l’Amministrazione finanziaria e la SOGEI Spa.

Ragioneria generale dello Stato

Sulla base dell’articolo 1, comma 588, della legge n. 160/2019, in data 26 novembre 2020 con decorrenza 1 gennaio 2021, è stato sottoscritto il Disciplinare per la conduzione delle infrastrutture e l’erogazione dei servizi informatici.

Dipartimento dell'Amministrazione Generale del Personale e dei Servizi, Dipartimento del Tesoro e Corte dei conti

I rapporti con la società sono regolati tramite lo strumento della vigente Convenzione IT.

L’articolo 31-septies del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176, che modifica l'articolo 4, comma 3-bis, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135,  prevede, tra l’altro che “Ciascun Dipartimento del Ministero dell'economia e delle finanze, ---- entro il 31 dicembre 2021, stipula un apposito accordo con la Società di cui all'articolo 83, comma 15, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, per la progettazione, lo sviluppo e la conduzione delle infrastrutture, dei sistemi e delle soluzioni informatiche, della connettività e per l'erogazione dei connessi servizi, secondo il modello relazionale definito dal Dipartimento. Analoga facoltà è riconosciuta al Segretariato generale della Corte dei conti per quanto concerne i sistemi informativi attinenti al sistema di finanza pubblica.” 

Altre Amministrazioni

Sempre in virtù di specifiche disposizioni normative, Sogei opera con altre amministrazioni committenti attraverso convenzioni/accordi; di seguito i riferimenti normativi per le principali Amministrazioni e relativi atti stipulati:

Ministero dell’interno

L’articolo 1, comma 306, della legge 228/2012 (Legge di stabilità 2013), prescrive che il Ministero dell’interno si avvale di SOGEI per la progettazione, implementazione e gestione dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR).

Il Ministero dell’interno si avvale di SOGEI anche per quanto riguarda anche l'archivio nazionale informatizzato dei registri di stato civile tenuti dai comuni, confluito nell’ANPR (si veda in tal proposito l’articolo 10, comma 2, del D.L. 78/2015).

Ministero della giustizia

L’articolo 3, comma 7 del D.L. 59/2016 (come modificato dall’articolo 16-bis del D.L. 119/2018) prevede che “Il Ministero della giustizia, in attuazione degli obiettivi di cui al presente decreto, per la progressiva implementazione e digitalizzazione degli archivi e della piattaforma tecnologica ed informativa dell'Amministrazione della giustizia, in coerenza con le linee del Piano triennale per l'informatica nella pubblica amministrazione di cui all'articolo 1, comma 513, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, può avvalersi, per i servizi accessori alla digitalizzazione della giustizia e alla gestione dei sistemi informativi sviluppati dal Ministero della giustizia, della società di cui all'articolo 83, comma 15, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133. 

Ministero della Transizione ecologica

(Ex Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare) l’art. 1, comma 97, L. 160/19 prevede che “Al fine di migliorare l'efficacia e l'efficienza dell'azione amministrativa e di favorire la sinergia tra processi istituzionali afferenti ambiti affini, favorendo la digitalizzazione dei servizi e dei processi attraverso interventi di consolidamento delle infrastrutture, razionalizzazione dei sistemi informativi e interoperabilità tra le banche dati, in coerenza con le strategie del Piano triennale per l'informatica nella pubblica amministrazione, il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare può avvalersi della società di cui all'articolo 83, comma 15, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, per servizi informatici strumentali al raggiungimento dei propri obiettivi istituzionali e funzionali, nonché per la realizzazione di programmi e progetti da realizzare mediante piattaforme informatiche rivolte ai destinatari degli interventi. L'oggetto e le condizioni dei servizi sono definiti mediante apposite convenzioni. Dall'attuazione del presente comma non devono derivare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica e vi si provvede con le risorse finanziarie disponibili a legislazione vigente.”.

Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

(Ex Ministero dell’Infrastrutture e dei Trasporti) decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2021, n. 108, recante “Governance del Piano nazionale di rilancio e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure”, e in particolare l’art. 43, recante Disposizioni urgenti in materia di digitalizzazione e servizi informatici del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili.

Ministero dell’istruzione

L’art. 51, comma 2, lett. f-bis), decreto legge n. 124/2019, convertito in legge, con modificazioni, dall'art. 1, comma 1, Legge n. 157/2019 che prevede che  il Ministero dell'istruzione, con riguardo alla gestione e allo sviluppo del proprio Sistema Informativo, anche per le esigenze delle istituzioni scolastiche ed educative statali nonché per la gestione giuridica ed economica del relativo personale può avvalersi della Società, nonché l’articolo 234 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, derubricato,  (Misure per il sistema informativo per il supporto all'istruzione scolastica) “E’ previsto che al fine di realizzare un sistema informativo integrato per il supporto alle decisioni nel settore dell'istruzione scolastica, per la raccolta, la sistematizzazione e l'analisi multidimensionale dei relativi dati, per la previsione di lungo periodo della spesa per il personale scolastico, nonché' per il supporto alla gestione giuridica ed economica del predetto personale anche attraverso le tecnologie dell'intelligenza artificiale e per la didattica a distanza nonché' per l'organizzazione e il funzionamento delle strutture ministeriali centrali e periferiche, il Ministero dell'istruzione si avvale della SOGEI sulla base di specifica convenzione di durata pluriennale”.

Inoltre l’articolo 4 del DPCM 28 novembre 2016 prevede che il Ministero, si avvalga di SOGEI la realizzazione e conduzione del sistema della Carta elettronica del docente 

Ministero della cultura

(ex Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) articolo 4, comma 1 del decreto 24 dicembre 2019 n. 177 per il funzionamento dell’applicazione informatica “18app” al fine di consentire la fruizione del beneficio di cui all’art. 1, comma 604, della legge 30 dicembre 2018, n. 145.

Presidenza del Consiglio dei Ministri

L’art. 51, comma 2, lett. a), decreto legge n. 124/2019, convertito in legge, con modificazioni, dall'art. 1, comma 1, Legge n. 157/2019 per la progettazione, lo sviluppo, l’evoluzione e l’esercizio dei sistemi informativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dei suoi dipartimenti, strutture e uffici.

Avvocatura dello Stato

L'art. 51, comma 2, lett. a), decreto legge n. 124/2019, convertito in legge, con modificazioni, dall'art. 1, comma 1, Legge n. 157/2019 per l’erogazione di servizi informatici specialistici per l'attuazione del progetto "Avvocatura dello Stato 2020".

Equitalia Giustizia

L'art.1, comma 11, lettera b), del D.L. n. 193/2016, convertito, con modificazioni, dalla legge 1º dicembre 2016, n. 225, come modificato dall’art.16-bis del D.L. 23 ottobre 2018, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2018, n. 136 per l’erogazione di servizi di natura informatica.

Agenzia per la Coesione Territoriale

Per lo sviluppo, la manutenzione e la conduzione del sistema informativo dell’Agenzia.

Dipartimento delle Politiche della famiglia e le disabilità della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Art. 3, comma 6, del decreto del Ministro per la famiglia e le disabilità, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, recante criteri e modalità per il rilascio della Carta della famiglia, adottato in data 27 giugno 2019 per lo sviluppo, la manutenzione e la conduzione della Carta della famiglia.

Consip

Per l’erogazione di servizi IAAS del sistema informativo Consip, dei servizi documentali, di conservazione, di gestione operativa, e di supporto tecnologico.

Il Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto per l’emergenza epidemiologica COVID -19 e per l’esecuzione della campagna vaccinale nazionale

Articolo 122 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, statuisce che il Commissario straordinario “attua e sovrintende a ogni intervento utile a fronteggiare l’emergenza sanitaria, organizzando, acquisendo e sostenendo la produzione di ogni genere di bene strumentale utile a contenere e contrastare l’emergenza stessa, o comunque necessario in relazione alle misure adottate per contrastarla, nonché programmando e organizzando ogni attività connessa, individuando e indirizzando il reperimento delle risorse umane e strumentali necessarie, individuando i fabbisogni” e che “nell'esercizio di tali attività può avvalersi di soggetti attuatori e di società in house, nonché delle centrali di acquisto”.