Contenuto della pagina

Audizione Sogei su “Digitalizzazione e interoperabilità delle Banche dati fiscali”

Nella seduta di oggi, il Presidente e l’Amministratore Delegato di Sogei sono stati auditi nell’ambito dell’indagine conoscitiva su “Digitalizzazione e interoperabilità delle banche dati fiscali”, presso la CPVAT, al fine di offrire un aggiornamento rispetto allo stadio e alle prospettive di sviluppo delle proprie infrastrutture tecnologiche, anche con riferimento alla tecnologia cloud fortemente perseguita dal PNRR, in una prospettiva di efficienza e di interoperabilità dei sistemi e di cybersicurezza.

Biagio Mazzotta, Presidente di Sogei, ha aperto l’audizione con un saluto istituzionale ringraziando la Commissione per l’opportunità offerta.

Nella sua introduzione, Andrea Quacivi ha ricordato che Sogei è stata riconosciuta Polo Strategico Nazionale (ex art. 33 septies della Legge 17 dicembre 2012, n.221 e art. 35 del DL semplificazione n. 76/2020) e di fatto rappresenta, oggi, un Cloud pubblico per domini, servizi e dati critici, di interesse strategico nazionale, oltre che essere una infrastruttura informatica critica. Successivamente ha dichiarato che l’Azienda sta lavorando per potenziare e ampliare la propria infrastruttura tecnologica in termini di architetture hybrid cloud, convergenti e iper-convergenti che consentiranno la fruizione di servizi sempre più semplici: “Sogei continuerà a realizzare nuove piattaforme e applicazioni informatiche che consentiranno, direttamente o indirettamente, di rendere concreto il processo di interoperabilità delle banche dati e che andrò di seguito a descrivere”, così l’AD in apertura di audizione.

Nella prima parte del suo intervento Quacivi ha rappresentato gli attuali sviluppi delle banche dati fiscali, ricordando che Sogei, in qualità di partner strategico del MEF, gestisce il Sistema Informativo della Fiscalità (SIF) “che contiene banche dati, applicazioni, servizi tecnologici e infrastrutture appositamente sviluppate e dedicate alle strutture operative – Agenzia delle entrate, Agenzia delle entrate Riscossione, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Agenzia del Demanio, Dipartimento delle Finanze e Guardia di finanza” ha spiegato. Inoltre, offrendo importanti approfondimenti di carattere tecnico, ha parlato di Anagrafe Tributaria, Anagrafe immobiliare Integrata, Sistema Integrato del territorio e Piattaforma Siatel 2.0 – Punto Fisco.

Terminata una prima fase di rappresentazione più generale del sistema di interoperabilità delle banche dati, che Sogei presidia per conto dei propri Clienti, Quacivi si è soffermato su alcuni importanti progetti e servizi sviluppati dalla Società proprio in questi ultimi mesi.

Si tratta, in primo luogo, dell’implementazione dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) che, dal prossimo mese di luglio si doterà della Piattaforma informatica “Accordi di fruizione, nata dal progetto condiviso con il Dipartimento per la Trasformazione Digitale e con l’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), sentito il parere dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, al fine di standardizzare e semplificare sia il flusso attraverso il quale si giunge alla sottoscrizione di un Accordo di fruizione, sia le modalità di accesso ai dati di ANPR.

In secondo luogo, ha dichiarato Quacivi: “Sogei ha realizzato, per conto del Ministero della Salute e con la collaborazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze e del Ministero dell’Innovazione e Transizione Digitale, la Piattaforma nazionale DGC ovvero il Sistema informativo nazionale per l’emissione, il rilascio e la verifica di Certificazioni verdi Covid-19 (EU Digital COVID Certificate)

interoperabili a livello nazionale ed europeo”.

Il CEO ha poi illustrato l’attuale impegno di Sogei, per conto della Ragioneria Generale dello Stato, nella realizzazione del Sistema Informativo ReGiS che “assolverà allo scopo di “raccolta efficiente, efficace e tempestiva dei dati per il monitoraggio dell’attuazione delle attività e dei risultati”, costituendo uno strumento applicativo unitario di supporto ai processi di programmazione, attuazione, monitoraggio, controllo e rendicontazione del PNRR”.

Quacivi ha parlato anche della Piattaforma Integrata Immobili pubblici, sviluppata per il Dipartimento del Tesoro (MEF) e l’Agenzia del Demanio, che offre un nuovo modello di gestione degli immobili pubblici attraverso cui porre al centro le differenti esigenze, erogando servizi per la condivisione delle informazioni, la partecipazione e la collaborazione, al fine di far emergere le opportunità del sistema a rete. Al riguardo ha affermato: “i principali benefici della Piattaforma sono quelli di incrementare e diffondere la conoscenza del patrimonio immobiliare pubblico, attraverso l’armonizzazione delle informazioni e la realizzazione della prima anagrafica unica del portafoglio dei beni della PA, il patrimonio immobiliare pubblico italiano rappresenta un unicum per pregio, valore e dimensioni”.

L’AD ha dedicato ampio spazio ad una descrizione dettagliata dello scenario evolutivo del nuovo contesto normativo e tecnologico di riferimento, nell’ambito del quale tra le altre novità si inserisce il nuovo Modello di Interoperabilità della PA (ModIPA) che prevede anche la realizzazione della Piattaforma Digitale Nazionale Dati.

“Crediamo che la vera innovazione passi attraverso lo sviluppo di modelli di sostenibilità ispirati all’ethical experience, intesa come capacità di realizzare servizi con un impatto reale e positivo sulla società civile. Il nostro agire quotidiano è volto a semplificare la fruibilità dei servizi e a supportare la digitalizzazione della PA per un'Italia più moderna e competitiva”, con queste parole Andrea Quacivi ha concluso il suo intervento, annunciando il nuovo Piano Industriale 2021-2023 di Sogei.

Al termine dell’audizione è seguita una sessione di Q&A, con l‘apprezzamento unanime della Commissione per la strategicità del lavoro svolto dall’Azienda al servizio dei Cittadini. 

Il replay dell’audizione è disponibile al seguente link: https://webtv.camera.it/evento/18389

16 giugno 2021