Contenuto della pagina

Approvato il Report integrato 2021

L’approvazione del Report integrato 2021 da parte dell’Assemblea degli Azionisti, dello scorso 9 maggio, conferma la centralità di Sogei come asset strategico per l’evoluzione digitale del Paese, passaggio fondamentale per la semplificazione del rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione.

Sogei conclude un anno in crescita, con un valore della produzione pari a 722,5 milioni di euro (in aumento del 15% rispetto all’anno precedente) e un utile netto di oltre 59 milioni di euro, investimenti per un ammontare di 52,2 milioni di euro.

Il percorso intrapreso dall’Azienda si caratterizza per un approccio rivolto all’innovazione, alla sostenibilità, alla trasparenza e all’inclusività, in linea con la visione definita nel Piano Industriale 2021-2023.

La tutela dell’ambiente si è confermata centrale nell’operato della Società. Relativamente all’emergenza legata al Covid-19, Sogei ha supportato l’azione di Governo diretta a contrastare il perdurare della situazione pandemica, ha avviato nuove collaborazioni accanto alle Amministrazioni clienti, è stata chiamata da CDP, con Leonardo e TIM, a presentare la proposta di costituzione del Polo Strategico Nazionale (PSN). Nel campo delle tecnologie ad alto impatto, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ha invitato Sogei a presentare al Ministero dell’Università e della Ricerca la propria candidatura per partecipare al Centro Nazionale di Ricerca su simulazioni, calcolo e analisi dei dati ad alte prestazioni.

“I risultati del 2021 sono molto più che dati economico finanziari – dichiara il Presidente Lino Castaldi - sono la conferma dell’impegno costantemente profuso dalle Persone Sogei al servizio della PA italiana che ringrazio a nome di tutto il CdA. Lavoriamo ogni giorno con responsabilità per un Paese che chiede modernizzazione in risposta allo stato generale di difficoltà dal quale ci stiamo tutti risollevando. I traguardi raggiunti segnano una nuova Era Sogei che ha dimostrato di avere tutte le competenze necessarie a fronteggiare contemporaneamente ordinario e imprevisto per accompagnare il Paese al ritorno alla nuova normalità.”.

“È stato un anno molto significativo, gli obiettivi raggiunti ci confermano di avere presentato un Piano Industriale vincente e sfidante - ha aggiunto l’Amministratore Delegato Andrea Quacivi – e di avere le competenze necessarie a sostenere il suo posizionamento strategico per il nuovo percorso di digitalizzazione del Paese. Le sfide vissute ci dimostrano che per vincere bisogna essere preparati, reattivi e anche coraggiosi. Il 2021 ha rappresentato la piena svolta per l’Azienda che si presenta con una nuova centralità, tenendo la massima cura per relazioni sempre etiche e trasparenti con Clienti e stakeholder.”  

 

11 maggio 2022