Contenuto della pagina

Workshop IGAW 2017

logo IGAW

Il 20, 21 e 22 giugno 2017 si è svolta in Sogei la quarta edizione del workshop IGAW (International GNSS Advances Workshop), in cui sono stati analizzati i trend di ricerca più caldi del momento e i risultati del progetto europeo RHINOS.

Nella prima delle tre giornate di studio, aperta dal discorso introduttivo del CDO di Sogei, Fabrizio Rauso, sono stati analizzati i futuri usi del GNSS soprattutto nel settore dell'automotive, grazie all'intervento del Prof. G. Lachapelle (University of Calgary), e i temi sull'alta precisione e integrità, affrontati dall'Ing. R. Capua (R&D Sogei).

Le ultime due giornate, che hanno visto anche l'intervento dell'Ing. Calini (GSA) sulle opportunità presenti e future del mercato generate dal progetto Galileo, sono state dedicate alle applicazioni ferroviarie del posizionamento satellitare.

I partecipanti del consorzio internazionale vincitore della Call Horizon 2020: RadioLabs e ANSALDO STS (IT), The board of trustees of the Leland Stanford junior University (USA), l'Università di Nottingham (UK), l'Università di Pardubice (CZ), DLR (D), hanno esposto i risultati del progetto RHINOS (Railway High Integrity Navigation Overlay System), finanziato dall'Agenzia GNSS Europea (European GNSS Supervisory Authority) (GSA) nell'ambito del Programma di Ricerca ed Innovazione Horizon 2020, che si prefigge di studiare la fattibilità di un nuovo standard mondiale per un sistema di controllo dei treni basato sul GNSS. 

L'evento è stato chiuso da una tavola rotonda durante la quale si è discusso degli sviluppi  delle applicazioni del GNSS, con riferimento al futuro delle applicazioni automotive e delle relative tematiche di sicurezza. 

23 giugno 2017