Contenuto della pagina

Salute e Sicurezza sul lavoro, l’esperienza di Sogei

L’Organizzazione Internazionale per il Lavoro (International Labour Organization – ILO) celebra oggi, mercoledì 28 aprile, il World Day for Safety and Health e ha dedicato la Giornata al tema “Anticipa, e rispondi alle crisi: investi ora in sistemi di sicurezza e salute sul lavoro resilienti".

L’obiettivo è sensibilizzare sulle strategie di rafforzamento dei sistemi nazionali di sicurezza e salute sul lavoro (SSL) e generare resilienza, al fine di affrontare le crisi ora e in futuro, attingendo alle esperienze e alle lezioni apprese dal mondo del lavoro.

Quando la crisi sanitaria è arrivata, Sogei ha reagito all’emergenza con prontezza e tempestività, garantendo la sicurezza delle sue Persone e la continuità nell’erogazione dei propri servizi. L’attenzione posta alla straordinaria situazione si è tradotta in una serie di delicate azioni che vanno dall’approccio adottato, alla valutazione del rischio e aggiornamento DVR, alle comunicazioni e istruzioni ai dipendenti, alle misure intraprese, nonché alle ulteriori misure di sicurezza adottate a tutela del personale dipendente. Tutte le misure adottate sono state stabilite e coordinate dal “Comitato ristretto Coronavirus”, istituito ad hoc, che ha avuto cura, con il perdurare della situazione e con l’innalzamento del rischio di contagio, di modificare e predisporre nuove misure di contenimento adeguate al maggiore livello di allerta.

Si tratta di azioni che, nate da una emergenza straordinaria, hanno posto le basi per definire una nuova cultura della sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro, da vivere come ogni altro processo lavorativo.

Tra le molte iniziative adottate, la principale è stata la modalità di lavoro agile concessa ad una sempre più ampia platea di collaboratori, attualmente il 95%, che possono garantire la propria prestazione professionale anche in luoghi diversi dalle sedi aziendali. Per i lavoratori la cui attività richiede la presenza in sede, sono state previste ulteriori misure di contenimento come l’installazione di lampade battericide e virucide nei CED, la predisposizione di pannelli in plexiglas per separare le postazioni di lavoro, la fornitura continua di salviette igienizzanti per le attività considerate promiscue, la somministrazione di tamponi naso-faringei come screening su base volontaria e, infine, l’installazione di purificatori d’aria nella mensa aziendale.

Sogei partecipa a questa Giornata mondiale portando un contributo di resilienza, prontezza e cura delle sue Persone, alle quali non è mai mancata massima vicinanza e attenzione. 

28 aprile 2021