Connettività

 

I nuovi modelli tecnologici (cloud, virtualizzazione, VD ) richiedono un grado superiore d'integrazione, collaborazione e condivisione dinamica di risorse e la loro adozione comporta una modifica dei flussi di traffico di rete, con impatto anche in termini di portata.

D'altro canto, i servizi di comunicazione (Voice Over IP, video) esigono dei pari livelli di qualità del servizio in tutte le reti attraversate e, per abilitare tali livelli, occorrono soluzioni scalabili e dotate di un'adeguata capacità di banda.

Inoltre, l'esigenza di connessione in mobile con ogni tipo di dispositivo (tablet, smartphone, etc.) alla rete e ai servizi aziendali, richiede di integrare reti cablate e wireless, adottando robuste soluzioni di sicurezza e gestione di utenti e dispositivi, che possano assicurare una completa visibilità dell'endpoint su tutta la rete e ne monitorino la conformità alle specifiche policy di autenticazione e accesso.

 

Tutte queste evoluzioni inducono una revisione continua degli ambiti di riferimento (data center, rete locale, reti geografiche), con particolare attenzione alle tecnologie e processi di progettazione e alla realizzazione ed esercizio della rete gestita.

Abbiamo realizzato l'infrastruttura di rete per consentire l'interconnessione con il Sistema Pubblico di Connettività (SPC) ed è funzionale al consolidamento dei sistemi sui quali risiedono i servizi, fruiti sia dagli utenti Internet che da quelli su interdominio/interoperabilità SPC.

Siamo Local Internet Registry (LIR) e abbiamo un nostro Autonomous System, cioè una entità con assegnato un proprio piano di indirizzi Internet pubblici e una propria "politica di routing". Ciò, unito alla duplicazione di tratte, tecnologie e fornitori, permette di garantire, complessivamente, una maggiore affidabilità e resilienza dei collegamenti.