Giustizia tributaria

 

Cos'è

Col termine giustizia tributaria si fa riferimento all'insieme di mezzi che l'ordinamento giuridico predispone per tutelare tutti i soggetti nei confronti delle pubbliche amministrazioni dotate di potere di imposizione in campo tributario.

Cosa facciamo

 

Commissioni tributarie

immagine di un martelletto usato dai giudici nelle udienze come metafora della giustizia


Come supporto alle Commissioni tributarie, organi giurisdizionali giudicanti nelle controversie in materia tributaria, abbiamo realizzato un sistema informatico che gestisce le diverse fasi dell'iter del processo tributario.

Il processo tributario si svolge presso le Commissioni tributarie provinciali e regionali a partire dal deposito del ricorso fino all'emanazione della sentenza secondo la normativa dettata dal Decreto Legislativo 546/1992.

 

Segreterie delle Commissioni tributarie

Oltre all'area giurisdizionale, il sistema informatico fornisce supporto alle segreterie delle Commissioni tributarie per gli adempimenti amministrativi dei giudici tributari e quelli contabili legati all'erogazione dei compensi agli stessi giudici, consentendo una migliore gestione delle attività in carico al personale delle segreterie e favorendo l'ottimizzazione dei tempi di lavorazione delle pratiche con effetti positivi sui tempi processuali complessivi per la definizione delle controversie.

Le segreterie delle Commissioni tributarie possono inviare le comunicazioni alle parti tramite l'utilizzo del servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC) che, oltre a garantire la semplificazione delle operazioni di invio a vantaggio della riduzione dei tempi di lavorazione, contribuisce a un rilevante risparmio economico.

Processo Tributario Telematico

Dal 1° dicembre 2015 è attivo il Processo Tributario Telematico (PTT) che consente l'interazione tra le Commissioni Tributarie (CCTT) e le parti coinvolte: contribuenti e loro difensori, uffici impositori, personale delle segreterie delle CCTT e giudici tributari.

Il Processo Tributario Telematico semplifica le procedure, garantisce la trasparenza dell'iter giudiziario della controversia e riduce i tempi e i costi dell'iter amministrativo.

Tramite l'applicazione SIGIT, raggiungibile dal Portale della Giustizia tributaria, cittadini, professionisti, enti impositori e altre parti possono procedere al deposito di ricorsi, appelli e altri atti senza doversi recare presso le Commissioni Tributarie. 

Per utilizzare il SIGIT è necessario disporre di una firma elettronica qualificata o firma digitale, di un indirizzo di PEC ed effettuare la registrazione sul Portale, anche tramite CNS e, successivamente, tramite SPID.

Gli atti e documenti trasmessi telematicamente vanno a costituire il fascicolo informatico che tutti gli attori (Giudici, ricorrenti, resistenti, altre parti in causa) possono consultare via web.

Il Processo Tributario Telematico, che costituisce un'opportunità ma non un vincolo, da luglio 2017 é infatti disponibile su tutto il territorio nazionale per gli atti processuali da depositare presso le CCTT.

Nel corso degli anni i vantaggi e i benefici dell'automazione sono aumentati grazie al processo di dematerializzazione dei documenti.