Modelli previsionali e Analisi statistiche

 

Sogei fornisce supporto alla Ragioneria Generale dello Stato e al Dipartimento del Tesoro attraverso lo sviluppo e la gestione di una serie di modelli previsionali di breve, medio e lungo periodo relativi a variabili economiche e di finanza pubblica.

Le simulazioni effettuate mediante i modelli costituiscono degli strumenti utili per le decisioni di politica economica e per le valutazioni di impatto sull'economia e sulla finanza pubblica di variazioni normative e di mutamenti di scenari socio-demografici e macroeconomici nazionali e internazionali.  

Il supporto è principalmente finalizzato alle attività istituzionali nazionali, quali la predisposizione dei documenti programmatici e di coordinamento interministeriale per il Piano Nazionale di Riforma, e internazionali quali la predisposizione di Note/Rapporti per UE, OCSE, FMI, G7, G20 e agenzie di rating.

Al fine di fornire strumenti efficaci per le decisioni di politica fiscale, Sogei fornisce assistenza all'Ufficio studi e politiche economico-fiscali del Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento delle Finanze mediante la predisposizione di modelli di simulazione che consentono di ottenere, in conseguenza di proposte normative in corso di esame e approvazione, una stima della variazione di gettito relativamente alle principali imposte.

Sogei realizza annualmente per il Dipartimento delle Finanze "Le statistiche sulle dichiarazioni fiscali" nell'ambito del Sistema Statistico Nazionale che comprende le pubblicazioni i cui contenuti statistici sono riconducibili alle pubbliche amministrazioni.

Tali analisi statistiche sono strumenti fondamentali per le decisioni di politica fiscale e per lo studio dei fenomeni fiscali e delle loro relazioni con gli aspetti economici e sociali.

Per il Dipartimento del Tesoro, Sogei predispone ogni anno il "Rapporto statistico sulla falsificazione dell'euro" e il "Rapporto statistico sulle frodi con carte di pagamento", entrambi previsti dal Programma Statistico Nazionale, mentre per la Corte dei conti effettua analisi statistiche per la verifica diretta della regolarità amministrativo-contabile di singoli procedimenti di spesa delle amministrazioni pubbliche.

L'attività si colloca nell'ambito delle verifica dell'attendibilità dei conti pubblici ed è parte integrante della Relazione sul rendiconto generale dello Stato.