3D Modeling, Big Data e Posizionamento Indoor

 

3D Modeling

 

Il passaggio tra rappresentazioni 2D/2.5D outdoor a 2D/3Dindoor, sia per la costruzione di scenari di realtà aumentata, sia per il tracciamento della posizione in continuità nel passaggio tra outdoor-indoor richiede velocità di trattamento delle rappresentazioni diverse da quelle reperibili dai CAD ingegneristici/architetturali.

E' stata individuata una nuova metodologia di rappresentazione topologica basata su LAR (Linear Algebraic Representation).

 
Rappresentazione in grafica 3D di un edificio
 

Big Data

 

La ricerca Applicata di Sogei ha approntato un prototipo di laboratorio volto a sfruttare la capacità residua di elaborazione dei sistemi per concentrarla sull'esame in tempo reale dello streaming dei log delle macchine virtuali.

La prima applicazione è stata mirata all'individuazione automatica delle macchine virtuali che, pur assegnate ai vari task (Cloud), non vengono nella realtà utilizzate.

 

Posizionamento Indoor

 

Altro "edge tecnologico" emergente discende in linea diretta dalla flessibilità della tecnologia SDR (Software Defined Radio) ed è la continuità del posizionamento da outdoor ad indoor.

In ambito outdoor le tecnologie GNSS multi-costellazione offrono abbastanza agevolmente il dato di posizionamento mentre, per l'indoor il problema diventa dominio dei cosiddetti SoS  (System of Systems) dove, l'individuazione del dato di posizionamento, viene risolto attraverso l'uso interdisciplinare di più tecnologie (ad es. WI-FI, bluetooth ...).

Sogei, insieme all'università di RomaTRE, è in procinto di allestire una sperimentazione innovativa che si giova di tecniche basate su LTE (Long Term Evolution).