Progetto e Team

 

Il Laboratorio di Ricerca e Sviluppo nasce nel 2003 per seguire l'evoluzione il programma satellitare  Europeo GALILEO in considerazione delle ricadute che la tematica del "posizionamento" avrebbe avuto sulle Agenzie Fiscali quali Agenzia delle Entrate ramo Territorio, Agenzia Dogane e Monopoli  oltre alle potenzialità dell'utilizzo dei servizi Galileo PRS (Public Regulated Services) per la Guardia di Finanza.

Nel 2004, diventiao parte attiva del consorzio GALILEO SERVICES (Organizzazione europea di tutti gli stakeholders del settore GNSS) e partecipiamo alla ricerca e sviluppo Europea inerente alle tecnologie multi-costellazione GNSS (Global Navigation Satellite System).
 
Le attività del "Laboratorio di Ricerca e Sviluppo" sono state indirizzate principalmente su due filoni: il posizionamento satellitare di precisione e la creazione di interfacce cartografiche evolute che hanno portato all'adozione di un framework per georiferire posizionamenti di tipo statico o dinamico sul territorio.
 
La necessità del posizionamento di precisione ha portato allo sviluppo della rete di stazioni permanenti denominata GRDNet (GNSS R&D Network), per il posizionamento Network RTK.

Un altro ambito di ricerca riguarda lo sviluppo di ricevitori Software GNSS altamente flessibili e riconfigurabili, per l'implementazione di prototipi di posizionamento di alta precisione con elaborazione dei segnali tramite software su personal computer nell'ambito del progetto GNSS SDR (Software Defined Radio).

Questi due filoni, ulteriormente descritti nella sezione "Asset", hanno consentito la nostra partecipazione attiva ai diversi ambiti di ricerca europea.

Partecipiamo infatti, insieme a riconosciute realtà internazionali, a bandi di Ricerca e Sviluppo comunitari.

Nell'ambito del 7° Programma Quadro della Commissione Europea con tre progetti: MONITOR, MARUSE, ed M-Trade, basati su tematiche di monitoraggio della misura di precisione (MONITOR) o mirati al settore del trasporto intermodale (MARUSE e M-Trade).

Dal 2014 abbiamo partecipato a progetti finanziati dalla Commissione Europea nel Programma Horizon 2020 per lo sviluppo di sistemi di Augmentation per il posizionamento ad alta accuratezza ed alta affidabilità nell'ambito del trasporto ferroviario.

I progetti, ERSAT- EAV (ERtms on SATellite Enabling Application and Verification) e RHINOS (Railway High Integrity Navigation Overlay System), hanno consentito infatti di gettare le basi per la standardizzazione dell'utilizzo del GNSS in ambito ferroviario a livello internazionale.

Le tecnologie satellitari multi-costellazione GNSS, occupandosi della componente di posizionamento, e, più in generale della georeferenziazione statica e dinamica a diversi livelli di precisione, costituiscono un capitolo importantissimo dell'IoT (Internet of Things), filone tecnologico "cutting edge" nel quale giocano un ruolo importantissimo gli scenari di realtà aumentata, che necessitano di continuità della rappresentazione tempo-reale outdoor-indoor, di modellazione 3D evoluta e di posizionamento indoor. Ciò trova diretta applicazione nelle nostre attività per lo sviluppo di Centri Elaborazione Dati ad alta automatizzazione in ambito Industry 4.0.

Inoltre, lo sviluppo dei sistemi informativi e l'evoluzione della sensoristica IoT stanno portando alla raccolta di quantità esponenziali di dati. Per questo motivo il nostro team ha intrapreso lo studio di sistemi di Data Analytics e Big Data e di Machine Learning per analisi predittive.

Il team di R&S di Sogei è composto da 13 ricercatori impegnati negli ambiti Location Intelligence/GEOPOI e GNSS/GALILEO e nel Laboratorio di elettronica.