Al via il nuovo servizio di Conservazione Sostitutiva

A partire dal mese di giugno è attivo, per le strutture dell'Amministrazione finanziaria, il nuovo servizio di Conservazione Sostitutiva. 
 
Il servizio, realizzato da Sogei, si basa sulla delibera  CNIPA 11/2004 e consente la conservazione dei documenti informatici firmati digitalmente e, in prevalenza, provenienti dai flussi telematici. Sono state inoltre implementate funzionalità specifiche nel sistema documentale per consentire la messa in conservazione dei flussi delle fatture elettroniche non appena sarà emanato il relativo decreto attuativo.
 
Il servizio costituisce, nell'ambito della PA centrale, un concreto esempio di servizio innovativo offerto all'Amministrazione finanziaria in coerenza con gli atti di indirizzo che mirano ad assicurare efficienza ed efficacia all'azione amministrativa e a semplificare il rapporto con l'utenza.

20/06/2011