Dichiarazione regolarità trattamenti retributivi

Cos'è

Sogei effettua controlli puntuali verso le ditte appaltatrici, subappaltatrici e subaffidatari in materia di responsabilità solidale.

L'obiettivo è verificare che le imprese operino nel rispetto dei fondamentali principi di etica sociale, trasparenza e rispetto dei diritti dei lavoratori, limitando il rischio di "responsabilità solidale del committente" prevista dalla vigente normativa con particolare riferimento al personale impiegato nell'esecuzione dei contratti di appalto di beni, di servizi e lavori.

Come fare

Con cadenza trimestrale e per tutta la durata del contratto, il Fornitore dovrà dimostrare di aver correttamente adempiuto agli obblighi retributivi e previdenziali nei confronti del personale impiegato nell'appalto.

A tale scopo è necessario trasmettere a Sogei la specifica dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/2000 da persona munita di comprovati poteri di firma del Fornitore stesso, degli eventuali subfornitori e/o subaffidatari, attestanti ciascuna la corresponsione integrale delle retribuzioni nei confronti del proprio personale impiegato nell'appalto, secondo lo schema riportato di seguito.

L'invio delle dichiarazioni di regolarità dei trattamenti retributivi firmate digitalmente con allegato il documento relativo alle procure di firma deve essere effettuato alla casella di posta elettronica certificata gestionecontrattisogei@pec.sogei.it specificando, nell'oggetto della  e-mail il testo "Dichiarazione regolarità trattamenti retributivi" nonché la denominazione del fornitore affidatario.

In mancanza di tale dichiarazione la Sogei si riserva il diritto di non procedere al pagamento delle fatture già trasmesse e di quelle future. Resta salva la facoltà di Sogei di eseguire verifiche a campione con possibilità di richiedere documentazione a comprova, diversa da quella sopra indicata.

Resta salva altresì la facoltà di Sogei di chiedere al fornitore la produzione di quanto sopra sulla base di una diversa cadenza temporale