@e.bollo

 

Il servizio @e.bollo è il risultato di un tavolo tecnico congiunto fra Agenzia delle Entrate, Agenzia per l'Italia Digitale (AgID) e Sogei di concerto con il Dipartimento della Funzione Pubblica volto alla definizione e realizzazione dei processi per semplificare l'assolvimento dell'imposta di bollo da parte dei contribuenti.
 
In particolare, i contribuenti potranno chiedere atti ed altri documenti attraverso i Servizi Telematici delle diverse Pubbliche Amministrazioni aderenti al sistema PagoPA di AgID  e versare la relativa imposta di bollo scegliendo il Prestatore di Servizi di Pagamento (PSP) proposto fra quelli abilitati ad operare sul Nodo dei Pagamenti di AgID dell'Agenzia per l'Italia Digitale (PagoPA).
 
Il pagamento potrà essere effettuato gratuitamente attraverso una o più delle seguenti modalità: 

  • addebito diretto in conto corrente;
  • carta di debito;
  • carte prepagate; 

indicate nelle singole convenzioni fra l'Agenzia delle Entrate ed i PSP.

La Pubblica Amministrazione potrà quindi ottenere la "marca da bollo digitale" contenente tutte le informazioni che consentono di associare l'impronta del documento informatico (hash-code) con l'Identificativo Univoco di Bollo Digitale (IUBD). 

La classica "marca da bollo" acquistata presso i rivenditori autorizzati verrà quindi - con il tempo - gradualmente sostituita dalla "marca da bollo digitale" facilitando:

  • il processo di dematerializzazione di documenti e procedure;
  • i contribuenti nella fase di pagamento dell'imposta di bollo.

Il servizio @e.bollo è stato attivato in via sperimentale: la prima marca da bollo digitale infatti è stata acquistata da un'impresa del settore agroalimentare presso lo  Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Treviso, gestito attraverso il sistema camerale italiano; al momento  sono operativi alcuni comuni della Lombardia (Legnano, Monza, Pavia, Rho e Voghera) e del Veneto (Treviso e Vicenza). Successivamente verrà esteso ad altri 750 comuni e coinvolgerà i PSP che aderiranno al servizio @e.bollo tramite stipula di un'apposita convenzione con l'Agenzia delle Entrate.