L'innovazione al servizio del gioco


Fonte: gioconews.it - 2 febbraio 2017

di Anna Maria Rengo


 
 

Al fianco del ministero dell'Economia e dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Nel passato, nel presente e, con medesimi impegno e professionalità, nel futuro. Da anni Sogei svolge un ruolo attivo nella certificazione dei prodotti e di piattaforme di gioco. Quanto è importante, in generale e nel caso specifico del settore del gioco, la certificazione di prodotto e di servizio, lo spiega a Gioco News Cristiano Cannarsa, presidente e amministratore delegato di Sogei.

"L'importanza del processo di verifica di conformità risiede, principalmente, nella possibilità di testare preventivamente un sistema di gioco o gioco evitando la distribuzione, in esercizio, di prodotti che presentino difformità rispetto alle prescrizioni normative. Sogei, in questi anni, ha fornito all'Amministrazione Finanziaria una garanzia di assoluta indipendenza, oltre che di affidabilità. Abbiamo acquisito, progressivamente, un'approfondita conoscenza dei sistemi di gioco, realizzati da produttori di ogni parte del mondo, sia in termini di caratteristiche architetturali che funzionali. Tale know how risultato estremamente utile anche per l'espletamento delle attività di ispezione e controllo in esercizio, che ci vedono quotidianamente a supporto dell'Agenzia, delle Forze di Polizia e dell'Autorità Giudiziaria.

Infine, la responsabilità dell'esecuzione della verifica di conformità, a noi assegnata, ha rappresentato un indubbio valore aggiunto in termini di uniformità di interpretazioni della normativa vigente, anche grazie al costante confronto con gli Uffici dell'Agenzia. Ricordo che tali attività sono svolte da Sogei in virtù del DL 39/2009 ('Decreto Abruzzo') e sono eseguite seguendo questo schema operativo: analisi della documentazione tecnica; analisi e compilazione del codice sorgente di ciascuna componente del sistema di gioco o del gioco; esecuzione di specifiche checklist per verificare la corretta implementazione delle funzionalità previste o il corretto comportamento del sistema di gioco o del gioco al verificarsi di specifici eventi; analisi del modello matematico al fine di calcolare l'Rtp (Return To Player), nonché i parametri matematici utili a determinare la distribuzione delle vincite nel tempo".

DOMANDA: Per quanto riguarda nello specifico il ruolo delle Vlt, a pocadistanza del passaggio di consegne dell'omologazione delle piattaforme agli organismi preposti, che bilancio tracciate della vostra pluriennale attività in tal senso? Quali sono stati, se ci sono stati, gli aspetti più critici e come delineereste il mercato attuale delle Vlt italiane?

RISPOSTA: "L'attribuzione, prevista dal Decreto Abruzzo, della responsabilità dell'esecuzione della verifica di conformità,nell'ambito di un processo di certificazione di Sistemi di gioco con vincita in denaro, ha rappresentato una novità per Sogei. Prima della conversione in legge del decreto, la verifica di conformità delle cosiddette New Slot era svolta da Organismi di certificazione 'esterni' preventivamente accreditati da Adm. Successivamente è stato richiesto a Sogei di progettare e avviare in tempi rapidi il nuovo servizio, attrezzando specifici laboratori al fine di sviluppare efficaci metodologie di test e avvalendosi di risorse altamente specializzate. Inizialmente il processo di verifica progettato ha subito varie fasi di ottimizzazione, semplificazione, razionalizzazione, ottenendo poi la certificazione di qualità ai sensi della norma ISO 9001:2008 e la certificazione di sicurezza delle informazioni ai sensi della norma UNI CEI ISO 27001:2014. Posso dire che dal 2009 al 2016, Sogei ha svolto e concluso complessivamente 203 processi di verifica di conformità di sistemi di gioco Vlt, relativi a 37 diversi sistemi (di cui 33 in esercizio) e riferiti a 10 differenti piattaforme, e oltre 1.600 processi di verifica di conformità di
giochi. Numerose sono state le sfide e le criticità con cui, nel tempo, Sogei si è dovuta confrontare: il confronto con i numerosi produttori internazionali per adeguarli a quanto previsto dalla normativa italiana e una visione 'unitaria' dei molteplici processi di verifica di conformità per l'adeguamento di tutti i sistemi di gioco in esercizio alle modifiche normative".

DOMANDA: Quale sarà il vostro ruolo futuro per quanto riguarda i processidi verifica di conformità dei sistemi di gioco e giochi Vlt?

"L'approvazione della legge di Stabilità 2016 ha riconosciuto all'Agenzia la facoltà di stipulare convenzioni per l'effettuazione delle verifiche di conformità dei sistemi di gioco e dei giochi offerti, consentendo a Sogei, tuttavia, di proseguire
la verifica di sistemi e giochi già sottoposti a controllo. Il nostro ruolo al fianco dell'Agenzia evolverà sostanzialmente in tre direzioni: supporto nella stesura di documentazione tecnica e linee guida, definizione e realizzazione di soluzioni applicative da rendere disponibili agli operatori, monitoraggio delle attività di verifica di conformità svolte dagli Organismi di certificazione, in attuazione delle convenzioni stipulate. Sempre d'intesa con l'Agenzia e già dalla seconda metà del 2016, Sogei ha predisposto gli allegati tecnici alla Convenzione che gli Organismi di certificazione saranno chiamati a stipulare e ha avviato l'implementazione di una serie di soluzioni per rendere interamente telematico il processo di certificazione, dalla richiesta di verifica del Concessionario, all'esecuzione dei test di colloquio con il sistema di controllo, alla generazione, firma e trasmissione dell'esito della verifica da parte dell'Organismo di certificazione fino alla generazione, firma e trasmissione del Certificato di conformità da parte di Adm. Il nuovo schema di Convenzione prevede un unico accreditamento per uno o più settori di gioco nei quali l'Organismo intende operare e per tale ragione, Sogei ha
progettato un unico portale attraverso cui ciascun Organismo potrà utilizzare le funzionalità specifiche definite per ciascuno degli ambiti per i quali risulta accreditato. La telematizzazione dei processi di certificazione sarà, successivamente,
estesa anche agli apparecchi di tipologia Awp nonché a quelli senza vincita in denaro".

DOMANDA:L'anno si è appena concluso. Che bilancio traccia per Sogei e quali sono le aspettative per il 2017?

RISPOSTA: "Il 2016 è stato certamente un anno positivo e ricco di soddisfazioni. Abbiamo festeggiato 40 anni di attività al servizio del Paese, consolidando il ruolo di attuatori dei progetti complessi di innovazione per i clienti istituzionali, che si
traducono in servizi ai cittadini, alle imprese e ai professionisti. Sogei è la più imponente rete informatica del Paese e, anche lo scorso anno, ha dato un contributo determinante in termini di innovazione dei servizi digitali al Fisco (730
precompilato), alle Dogane (Sportello unico doganale), al Catasto (Pregeo, Docfa e SCD), alla Finanza e alla Contabilità pubblica, al Controllo della spesa (fatturazione elettronica), al Gioco pubblico, alla Sanità (ricetta dematerializzata
e Fascicolo sanitario elettronico) e alla realizzazione dell'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (Anpr) che costituisce la base del 'domicilio digitale del cittadino'. Su richiesta del Governo, Sogei ha poi realizzato numerose
app per i cittadini come 'Bilancio aperto' per accedere alle voci del Bilancio dello Stato, '18app' che permette di gestire il Bonus Cultura riservato ai diciottenni, la 'Carta del docente' attraverso cui gli insegnanti di ruolo possono richiedere
il bonus per l'aggiornamento professionale e infine 'Equiclick', l'app per smartphone e tablet che permette ai cittadini di effettuare le principali operazioni verso Equitalia. Inoltre, in qualità di infrastruttura critica nazionale, sono stati potenziati i sistemi dedicati alla sicurezza informatica e alla privacy, con importanti investimenti e interventi specifici a tutela della complessità crescente del sistema informatico del paese. Ci tengo infine a ricordare le importanti attività di ricerca e sviluppo sulle interfacce cartografiche evolute e sulla misura satellitare di precisione che hanno consentito a Sogei di rendere più efficace l'azione amministrativa dei propri clienti istituzionali e fruire dei finanziamenti europei in virtù di partnership nel
contesto Horizon2020. Guardando al futuro posso serenamente affermare che, attraverso il lavoro, la competenza e la passione dei nostri professionisti, Sogei sarà sempre più impegnata nel favorire la fruizione di servizi digitali innovativi
e creare valore per il Paese".