18app e Carta del docente

18app

 

18app, realizzata da Sogei, Ŕ l'applicazione web che permette di gestire il Bonus Cultura, iniziativa del Ministero dei Beni e delle AttivitÓ Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri. 

L'iniziativa Ŕ giÓ stata attivata nel 2016 per i nati nel 1998 e a partire da settembre 2017 Ŕ stata estesa ai nati nel 1999. Prevede l'erogazione individuale di 500€ da spendere per:

  • cinema (abbonamento card/biglietto d'ingresso) 
  • concerti (abbonamento card/biglietto d'ingresso) 
  • eventi culturali (biglietto d'ingresso a festival, fiere culturali, circhi) 
  • libri (audiolibro, ebook, libro) 
  • musei, monumenti e parchi (abbonamento card/biglietto d'ingresso) 
  • teatro e danza (abbonamento card/biglietto d'ingresso)
  • formazione (corsi di musica, corsi di teatro e corsi di lingua straniera) [per i soli nati nel 1999]
  • musica registrata [per i soli nati nel 1999].

Per avere accesso al Bonus i ragazzi devono richiedere l'attribuzione della identitÓ digitale (credenziali SPID - Sistema pubblico per la gestione dell'identitÓ digitale), come previsto dal DPCM 24 ottobre 2014, attraverso uno dei gestori di identitÓ accreditati dall'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID).

Una volta ottenute le credenziali SPID e registrati su 18app.italia.it, i diciottenni possono acquistare beni per un totale di 500€.

All'interno dell'applicazione Ŕ possibile inoltre visualizzare in tempo reale: il valore del portafoglio individuale, l'elenco delle strutture accreditate e la lista dei buoni prenotati e spesi.

I buoni di acquisto, corredati da QR code e barcode, possono essere spesi dai nati nel 1999 entro il 31 dicembre 2018, mentre per i nati nel 1998 la scadenza Ŕ il 31 dicembre 2017.

Per offrire ai diciottenni la vendita dei beni previsti dalla normativa anche gli esercenti, devono registrarsi al servizio utilizzando per l'accreditamento le credenziali dei servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate del proprio rappresentante legale o di un soggetto delegato ad operare per suo conto.

La registrazione, che potrÓ essere effettuata fino al 30 giugno 2018, richiede all'esercente ulteriori informazioni, compresi recapiti telefonici, indirizzi di posta elettronica, eventuale sito web e i dati per la geo-localizzazione dei punti vendita.


Carta del docente

 

"Cartadeldocente", realizzata da Sogei, Ŕ l'applicazione web che permette di gestire la "Carta elettronica" di 500€ dedicata all'aggiornamento ed alla formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, come previsto dalla legge 107 del 13 luglio 2016 (Buona Scuola), art. 1 comma 121 e dal relativo DPCM del 28 novembre 2016 su iniziativa del Ministero dell'Istruzione, dell'UniversitÓ e della Ricerca.

L'applicazione Ŕ giÓ stata attivata per l'anno scolastico 2016/2017 ed a partire dal 14 settembre 2017 Ŕ stata resa disponibile per l'anno scolastico 2017/2018.
L'iniziativa Ŕ riservata a tutti i docenti di ruolo e prevede l'assegnazione individuale di 500€ da spendere per:

  • cinema (abbonamento card/biglietto d'ingresso) 
  • spettacoli dal vivo (abbonamento card/biglietto d'ingresso) 
  • mostre ed eventi culturali (abbonamento card/biglietto d'ingresso) 
  • libri e testi (libri/riviste e pubblicazioni) 
  • musei (abbonamento card/biglietto d'ingresso) 
  • teatro (abbonamento card/biglietto d'ingresso)
  • formazione e aggiornamento (corsi enti accreditati, corsi di laurea, corsi post lauream, master universitari, percorsi formativi istituzioni scolastiche, corsi riconosciuti 170/2016, certificazioni).

Per avere accesso alla Carta Elettronica i docenti devono richiedere l'attribuzione della identitÓ digitale (credenziali SPID - Sistema pubblico per la gestione dell'identitÓ digitale), come previsto dal DPCM 24 ottobre 2014, attraverso uno dei gestori di identitÓ accreditati dall'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID).

 Una volta ottenute le credenziali SPID e registrati sul sito cartadeldocente, i docenti possono acquistare beni per un totale di 500€ eventualmente incrementato del residuo non speso nell'anno scolastico 2016/2017.

All'interno dell'applicazione Ŕ possibile inoltre visualizzare in tempo reale: il valore del portafoglio individuale, l'elenco delle strutture accreditate e la lista dei buoni prenotati e spesi.

I buoni di acquisto, corredati da QR code e barcode, possono essere spesi entro il 31 agosto 2018.

Per offrire ai docenti la vendita dei beni previsti dalla normativa anche gli esercenti, devono registrarsi al servizio utilizzando per l'accreditamento le credenziali dei servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate del proprio rappresentante legale o di un soggetto delegato ad operare per suo conto.

La registrazione, che potrÓ essere effettuata fino al 31 agosto 2018, richiede all'esercente ulteriori informazioni, compresi recapiti telefonici, indirizzi di posta elettronica, eventuale sito web e i dati per la geo-localizzazione dei punti vendita.

Per l'anno scolastico 2016/2017, all'iniziativa ha aderito una significativa platea di docenti e esercenti/enti di formazione confermando i riscontri positivi giÓ evidenziati dai diciottenni per l'analoga applicazione 18app.